WORKSHOP MILANO

Workshop Burgarella Quantum Healing [BQH]
Hotel Marconi Milano (MI)
Sabato 19 e Domenica 20 Gennaio 2019

 Via Fabio Filzi, 3, 20124 Milano MI

Come raggiungere l’Hotel Marconi

 

Teletrasporto dell’informazione attraverso l’ipercomunicazione

Per Teletrasporto dell’informazione intendo la trasmissione del pensiero al di fuori del tempo e dello spazio, attraverso l’iperspazio. L’iperspazio è uno spazio sovradimensionale definibile dal punto di vista matematico a 11 dimensioni, di cui il nostro universo quadridimensionale ne costituiscono una parte. In questo spazio non esiste il tempo e lo spazio normalmente inteso. L’ipercomunicazione è la trasmissione di informazioni mediante cunicoli spazio-temporali, attraverso l’iperspazio.

Il primum movens parte dalla possibilità da parte della coscienza di creare una perturbazione nella forza di gravità. Sto parlando di uno stato transpersonale di coscienza, che trascende il piano della personalità individuale e apre l’accesso all’inconscio collettivo o alla coscienza di gruppo. Intendiamo per coscienza di gruppo una complessa struttura di coscienza che collega vari individui di una specie, facendoli agire in maniera coordinata o analoga. Per inconscio collettivo, secondo Carl Gustav Jung intendo la coscienza di gruppo umana, in cui sono situate le immagini primordiali innate o archetipi.

Attraverso il «Rituale BQH Distant Healing» cerco di creare un canale di ipercomunicazione.  Nell’ipercomunicazione BQH è importante usare la rotazione, come quando ripeto salgo, salgo, salgo, muovendo a spirale corpo e testa, soprattutto dopo aver portato l’attenzione al «terzo occhio” durante la salita. Questo potrebbe mettere in campo forze antigravitazionali che producono un dominio di vuoto, cioè una zona del vuoto in cui la gravitazione diventa instabile così che in una zona di questo tipo possono accoppiarsi tra loro anche forze fisiche classiche, quale magnetismo e spin. Un dominio di vuoto potrebbe ancora crearsi quando entri nella consapevolezza della non consapevolezza, sempre portando l’attenzione al «terzo occhio».

Si verrebbe a creare una perturbazione della gravità ed è in questo modo che la coscienza può creare un dominio di vuoto. E’ in questa zona che si formano i cunicoli spazio temporali, cioè microscopici canali di comunicazione attraverso l’iperspazio, formatosi per via della fluttuazione quantistica del vuoto. Questa si forma in quanto l’energia nel vuoto non può essere perennemente uguale a zero, bensì nel vuoto continuano a sorgere dal nulla coppie di particelle di materia e di antimateria che si annullano immediatamente.

Nei cunicoli spazio temporali viaggerebbe il pensiero sotto forma di intenzione focalizzata, sotto forma di fotoni. Dato che i cunicoli spazio temporali comunicano direttamente con il DNA, ne consegue che l’intenzione, per via non locale, attraverso l’ipercomunicazione arriva a destinazione. L’effetto dell’arrivo dell’informazione teletrasportata al DNA non codificante comporta un’interferenza, cioè una sovrapposizione di due onde che può dare origine ad un’amplificazione, riduzione o eliminazione di modelli complessi. L’interferenza avviene tra due flussi di fotoni: quelli generati con il pensiero e lì teletrasportati incontrano la produzione spontanea dei biofotoni normalmente prodotti dal DNA stesso. Ciò comporterà una variazione sterica del DNA, attraverso un linguaggio semantico, che è il linguaggio a cui il DNA risponde. La variazione della forma con cui il DNA è arrotolato nella cellula, si rifletterà in un aumento o diminuzione della codificazione genica per le proteine prodotte dal gene, bersaglio dell’intenzione stessa. Si verrà così a creare per via epigenetica una modificazione dell’espressione genica.

MODULO D’ISCRIZIONE

Informato sui diritti e sui limiti di cui alla legge n°675/96 concernente “la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali” do il mio consenso ed autorizzo trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione alla BQH.


 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

La quota per la partecipazione al Workshop è di euro 175 ed è comprensiva della quota associativa 2019 di euro 25  a Burgarella Quantum Healing (BQH), la relazione di aiuto tra scienza e coscienza. 

Il Pagamento può essere eseguito tramite Pay Pal o carta di credito (soluzione preferibile)





oppure il versamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a:
Burgarella Quantum Healing (BQH) strada della Boffalora n 1 Bianzano BG
IBAN:  IT38G05034 53450 000000000 793.

Inviare ricevuta del bonifico bancario a: flavio.burgarella@gmail.com