Workshop Bellinzona (Svizzera)

Workshop Burgarella Quantum Healing [BQH]®
Bellinzona
14-15 Settembre 2019
dalle ore 10,00 alle ore 18,00

Centro Spazio Aperto via Cerretta 9A Bellinzona – Svizzera


per informazioni 
– Cristina info@massaggibenessere.chm    
– Matteo matteocampoleoni@gmail.com
– flavio.burgarella@gmail.com – 339.111.98.63 


COME RAGGIUNGERCI

 MASSAGGIO MITOCONDRIALE BQH

La massoterapia è una delle forme di medicina più ampiamente accettate per aiutare i pazienti affetti da vari stati patologici tra cui l’artrite, l’ansia, problemi del sonno, la gestione del dolore e la riparazione dei danni seguenti traumi. Negli ultimi anni c’è stata un’espansione nell’uso di terapie complementari e di medicina alternativa e una delle terapie complementari e alternative più popolari e preferite è la massoterapia.La massoterapia comprende una vasta gamma di tecniche come l’accarezzamento, la vibrazione, la presa, la pressione e ognuna di queste rappresenta un approccio particolare al trattamento del muscolo scheletrico e di altri sistemi. Il principio alla base della terapia di massaggio è di produrre alcuni effetti fisiologici sul sistema muscolo-scheletrico, nervoso e vascolare del corpo mediante un’attenta manipolazione dei tessuti molli.

 Il “Massaggio Mitocondriale BQH” si differenza dagli altri massaggi per due principali motivi. Il primo, in quanto non muove la mano sul muscolo interessato ma solo “Energia Informata Consapevole” che potrebbe promuovere la biogenesi mitocondriale, in quanto consiste in vibrazioni che vengono trasmesse ai principali organuli relati all’energia, all’interno della cellula, i mitocondri. La percezione, l’elaborazione e la trasformazione di Energie Vibrazionali in Energie Sottili di Informazione vengono insegnate durante il Workshop, che si presenta in questo modo pratico ed esperienziale.

Il secondo, in quanto BQH considera il connettivo un organo quantico. Il tessuto connettivo e l’interstizio agiscono sì come un vero e proprio ammortizzatore, ma la sua presenza potrebbe spiegare anche molti fenomeni biologici come la diffusione dei tumori, l’invecchiamento della pelle,le malattie infiammatorie e degenerative.

L’interstizio, le proteine e il connettivo potrebbero anche essere l’”organo quantico” del corpo, con il quale si possono percepire le energie sottili e operare la “trasformazione” attraverso l’Entaglement, la Discontinuità e la Gerarchia Intricata, portando così i principi della fisica quantistica nelle pratica clinica.

La Matrice Extracellulare  o  Extracellular Matrix (ECM), rappresenta la più complessa unità di organizzazione strutturale dei tessuti degli organismi viventi. I tessuti, infatti, non sono costituiti solo da cellule. Una parte rilevante del loro volume è formata dallo spazio extracellulare, occupato da un’intricata rete di macromolecole, la cui organizzazione tridimensionale rappresenta appunto l’ECM. Le macro molecole dell’ECM, tra cui i polisaccaridi, sequestrano i fattori di crescita, le molecole come l’acqua o i minerali e controllano fenomeni fisiologici, quali la morfogenesi, fisiopatologici, quali la guarigione delle ferite, e patologici,quali l’invasione e la metastatizzazione tumorale. L’ECM non solo si presenta come sostanza extracellulare, ma è anche organizzata in strutture specializzate come le lamine basali (LB) così importanti per la trasmissione dell’impulso nervoso eper la rigenerazione dei tessuti dopo un danno. Quando tessuti come il muscolo,il nervo e l’epitelio vengono danneggiati, le LB sopravvivono e forniscono un’impalcatura lungo la quale le cellule in rigenerazione possono migrare. 

Le due strutture più importanti per il trasporto dell’energia del corpo umano sono
A) le proteine poste ad elica del collagene nel tessuto connettivo
B) gli acidi nucleici posti ad elica nel DNA.

In entrambi i casi il passaggio dell’energia attraverso di essi forma un flusso energetico di forma elicoidale che, muovendosi a spirale, influenza l’orientamento delle molecole d’acqua circostanti, con spin coordinati, cioè cluster con proprietà elettromagnetiche coerenti. Il passaggio dell’energia lungo le proteine del collagene e il DNA nel tempo caratterizzerebbe un’oscillazione di stati ordinati e in successione disordinati dei campi elettromagnetici sottostanti,una specie di linguaggio binario di un computer biologico, che potrebbe rappresentare la via di informazione con cui avviene la comunicazione“biofisica” nel corpo umano.

La matrice extracellulare dal punto di vista della fisica quantistica è fondamentale, in quanto può essere paragonata, (con i campi elettromagnetici che in essa si intersecano e interagiscono, con le sue proteine semiconduttrici e i cluster di acqua organizzati ad esse vicini), ad una struttura olografica cristallina liquida, che può traferire informazioni in modo quasi istantaneo, più veloce della informazione portata delle fibre nervose tramite i processi chimici che avvengono a livello sinaptico. Nella matrice extracellulare dobbiamo cercare nuove modalità informative che vanno dal biomagnetismo e alla ipercomunicazione.

Oltre al cuore e al cervello anche i muscoli avranno il loro campo magnetico e la possibilità di misurarlo è solo secondaria allo sviluppo di tecnologie adeguate. Io credo che l’uomo abbia la possibilità di sperimentare e quindi di possedere qualità relative ad un sesto senso che ci introduce alla possibilità di percepire i campi magnetici umani, che chiamerei “senso biomagnetico”.  I campi magnetici umani sono presenti intorno all’organismo e possono essere rilevati in quanto per la legge dell’induzione elettromagnetica di Faraday questi campi, prodotti dal corpo di una persona,inducono piccolissime correnti nei tessuti di un’altra persona. Sviluppando questa percezione e affinandola con l’esperienza BQH otteniamo quello che ho chiamato “Human Scanner” e di cui ho ampiamente parlato nell’ultimo mio libro“La mente, presente e trascendente”, che viene dato, come libro di testo, ai partecipanti al Workshop.

Ma c’è di più, in quanto il significato biologico di tale legge non si ferma a percepire i campi e a dare loro un significato, armonico o disarmonico, con la “Seconda Attenzione”, basata sulla pura percezione. Infatti è possibile muoverli e variarli con l’Intenzione, così da indurre flussi di corrente armonici all’interno dei tessuti, ad esempi nei muscoli, laddove avevamo in precedenza avvertitola presenza un movimento disarmonico. E se noi associamo la disarmonia alla malattia, ad esempio ad uno spasmo doloroso muscolare, e l’armonia alla salute,possiamo favorire, con il teletrasporto dell’informazione dell’intenzione di guarigione, fenomeni di autoguarigione. Su queste basi si sviluppa quello che,nella mia qualifica di cardiologo e fisiatra, chiamo “Massaggio Mitocondriale BQH” , che ho il piacere di insegnare.


MODULO D’ISCRIZIONE

Informato sui diritti e sui limiti di cui alla legge n°675/96 concernente “la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali” do il mio consenso ed autorizzo trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione alla BQH.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

La quota per la partecipazione al Workshop è di 200 franchi svizzeri ed è comprensiva del libro “La mente, presente e trascendente – Il metodo Burgarella Quantum Healing (BQH)®

Il Pagamento può essere eseguito tramite Pay Pal o carta di credito (soluzione preferibile)

oppure il versamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a:
Flavio Burgarella strada della Boffalora n 1 Bianzano BG
IBAN:  IT92P0333653450000000004950