Dove porti consapevolezza

… fluisce energia

Nell’Heart Kite, laboratorio di trasmutazione alchemica, l’uomo, imprimendo il suo pensiero sulla sostanza informe, determina la creazione di quanto ha pensato.

La sostanza informe è la scatola nuova, immacolata, di pastelli; è la vibrazione pura con la quale vibro la notte. E’ la vibrazione ricercata durante la Meditazione Terapeutica. E’ la matrice, la Matrix Divina che sottostà alla creazione. E’ il nulla vibrante, è l’alfabeto con il quale scrivere il componimento della vita. Il pensiero è l’intenzione focalizzata, la visualizzazione ricca di particolari del risultato ottenuto, quanto nell’immaginale organizzato e ora realizzato. L’intenzione è coltivata dall’emozione associata che suscita, legata saldamente ad essa, allo stupore, alla meraviglia che suscita. Sentiti bambino, stupisciti, emozionati. Ancora il tutto muovendo il campo elettromagnetico del cuore, ringraziando e benedicendo l’Universo Intero, la Madonna degli Ulivi, la madre che mi ha passato il testimone della creazione. La coscienza quando crea agisce a due livelli distinti: 1)a livello spirituale, a livello della natura non visibile delle cose: è l’idea che sta alla base di ogni cosa, è lo spazio dell’immaginale, là dove si formano le immagini. 2) a livello della materia, dell’ espressione del concetto dell’immaginale, del pensiero, dell’intenzione. E’ il tramite attraverso il quale le idee potenziali ed inespresse diventano concrete e si esprimono nel mondo materiale.

Alcuni mesi or sono ho deciso di riavere i capelli neri, perché con l’età si stavano imbianchendo. Ho quindi deciso di reintrodurre una quantità maggiore e adeguata di melanina nel capello, che altro non è che una rigenerazione cellulare: agivo a livello del DNA delle cellule del bulbo pilifero informandole di pompare più melanina, come quando erano giovani, così che l’intrappolamento d’aria nel pelo, che corrisponde alla canizie dell’età, venisse riequilibrata verso il colore più scuro che l’aumento del quantitativo di melanina avrebbe comportato. Testimoni di ciò la mia parrucchiera, Vanessa Taiocchi, mia moglie Claudia Lazzaroni e alcune immagini fotografiche. In poche parole dovevo, almeno all’apparenza, ringiovanire. Per prima cosa ho preso una fotografia mia con i capelli neri, ho scritto le seguenti sequenze numeriche 121, 12, 212, e 412, 321, 44. Tutte le mattine mettevo un bicchiere d’acqua sopra la fotografia, acqua che così veniva informata, secondo gli insegnamenti di Masaru Emoto. A volte introducevo nell’acqua dieci gocce di tintura madre di Astragalo. Al termine bevevo l’acqua visualizzandomi con i capelli neri, provando emozione e ringraziando. Questa attività, semplice e fattibile da tutti, veniva però preceduta da un lavoro a livello dei corpi sottili, che svolgevo durante le prime ore del mattino, quando spontaneamente vibro, come vibrava mia madre. Lei mi diceva “ho la corrente” e io non sapevo cosa fosse, la prendevo per esaurita, depressa, la portavo da miei colleghi specialisti della mente e del corpo e nessuno capiva … e lei continuava a vibrare, soffrendo perché non si rendeva conto di quale misteriosa forza la possedesse.

Consideriamo la vibrazione di base la tabula rasa, la sostanza informe, la scatola nuova, immacolata di pastelli. Questa vibrazione posso consapevolmente modularla aumentandone la velocità e in questo modo ho trovato una frequenza fondamentale di vibrazione relativa al corpo astrale o emozionale, al corpo mentale ed al corpo spirituale. La vibrazione a livello del corpo eterico è diversa; è simile al movimento circolare che tu puoi apprezzare a livello del palmo della mano mentre io muovo consapevolmente il campo elettromagnetico del mio cuore. Il tuo

La riab cuore, entrando in risonanza con il mio, si muove in modo consono. E’ questa l’energia rotante del Chakra del cuore che percepisci, portata dal meridiano del cuore, a livello del palmo della tua mano. Una volta che hai avuto consapevolezza di queste forme di energia, puoi dirigerne il flusso portando a tuo piacere la consapevolezza in qualsiasi apparato, organo, tessuto, gruppo cellulare, singola cellula del tuo organismo. E’ la coscienza consapevole che fa questo. Ma quanto detto non è ancora sufficiente per creare, perché il processo di creazione è divino, non umano. Cosa fare allora … devi imparare a risuonare con le vibrazioni dell’anima una volta arrivato a vibrare nel tuo corpo spirituale, come ben spiegato nell'”Heart Kite”, il mio laboratorio alchemico transmutazionale per la rigenerazione cellulare. Non possono esserci altre parole per spiegare. Il lavoro da fare è solo esperienziale. Giunto alla tua vibrazione relativa al corpo spirituale ti porti con l’intenzione in uno spazio superiore e lì, dopo poco tempo, inizi a vibrare in modo particolare: un mix delle due vibrazioni precedenti (sia vibrante che ruotante): sei nello spazio dell’anima. Per la rigenerazione cellulare devi ripetere in ogni corpo sottile vibrante le stesse cose che ha imparato a fare con la tua fotografia sotto il bicchiere d’acqua. Devi ripetere le sequenza numeriche relative all’organo che vuoi normalizzare e che per il ringiovanimento, la ripresa del colore nero dei capelli sono 121, 12, 212, e 412, 312, 44, emozionandoti, stupendoti, ringraziando e benedicendo, visualizzandoti nel risultato ottenuto … una bella chioma di capelli neri. Ma non è ancora sufficiente perché la matrice del corpo fisico, il “bluprint” è il corpo eterico, che puoi percepire come ricordato con la sensazione di movimento oscillatorio, tipico del campo elettromagnetico del cuore. Devi quindi percepire questo movimento ondulatorio, portarlo consapevolmente a livello del cuoio capelluto, percepirne il movimento come un “massaggio energetico” alla parte, visualizzando una luce bianca che illumina le singole cellule qui presenti, portando loro amore e nutrimento… Emozionati per ciò. Anche in questo corpo sottile ripeti la sequenza numerica come hai fatto per gli altri corpi, porta l’intenzione e l’emozione, visualizzati nel risultato, ringrazia e benedici. E i capelli, giorno dopo, giorno, acquistano lucentezza, ritornano scuri.

Questo è quanto avviene nell’Heart Kite per la rigenerazione cellulare. Puoi rigenerare così qualsiasi organo o tessuto. Cambia la sequenza numerica normalizzante, cambiano le cellule, i tessuti e gli organi di cui avere consapevolezza, quello che non cambia è l’impianto strutturale con cui l’uomo può creare. E’ per questa strada che arriverò al risultato che mi ha fatto iniziare, da buon cardiologo, il cammino: la rigenerazione delle cellule cardiache dopo l’infarto del miocardio.